© COPYRIGHT 2016. MAGMA

07.10.17 - LE PESCHERIE DELLA ROCCA di Lugo, la venue del LUGO VINTAGE OFF – night party

Sabato 14 ottobre MAGMA curerà un party intitolato “LUGO VINTAGE OFF – night party” alle PESCHERIE DELLA ROCCA di Lugo.
E’ proprio di questo bellissimo luogo che vi vogliamo parlare, uno spazio della storica Rocca di Lugo che affaccia sul parcheggio di Piazza Giuseppe Garibaldi, e nel quale si esibiranno nella serata il tedesco DAMIANO VON ERCKERT e l’uomo di casa DJ MOZART.

LA STORIA:
Il primo intervento in Rocca per ricavare uno spazio destinato specificamente al commercio del pesce risale agli anni 1834 – 1842 (date rispettivamente della approvazione progetto e del collaudo lavori); su disegno dell’Ing. Sigismondo Ascani si costruì un edificio addossato alla cortina muraria del lato ovest della Rocca .
La costruzione era in stile neogotico, stile che stava allora tornando prepotentemente in voga in tutta Europa, ben sposato al romanticismo imperante.
La spesa prevista di 2105 scudi lievitò a 2567, essendosi dovuto demolire parte delle vecchie mura. Questo edificio venne poi ampliato e completato nel 1861 su progetto dell’Ing.

Ghedini per la spesa di lire 7002 (vedasi riproduzioni su fotografie ottocentesche).
Questa nuova struttura edilizia era costituita da un grande porticato antistante l’attuale piazza 1° Maggio, allora “Piazzale delle Pescherie”, oltre il quale vi erano 9 “ripostigli” (o botteghe) per i pescivendoli.

Nel 1892, l’intera costruzione subì un rovinoso crollo, e l’Amministrazione decise di soprassedere al suo rifacimento e di destinare a Pescherie l’ ampio vano ubicato al livello della piazza nel lato nord della Rocca (che in precedenza – dopo le sistemazioni cinquecentesche dell’edificio – era stato adibito a funzioni militari).
Questo suggestivo luogo della Rocca estense, caratterizzato da poderose strutture in muratura, fu da allora utilizzato ininterrottamente per la vendita del pesce, salvo il periodo bellico in cui servì come rifugio in occasione dei terribili bombardamenti aerei che anche Lugo subì nella seconda guerra mondiale.
Verso il 1990, questi affascinanti locali sono stati restaurati e riconvertiti a sala esposizione per mostre e iniziative culturali , mentre il pesce da allora viene commerciato con strutture mobili nella antistante piazza Garibaldi.
(Contenuti estratti dal sito del Comune di Lugo)

COME ARRIVARE?
In macchina è molto semplice ed i parcheggi (gratuiti) sono proprio di fronte alle porte della Pescheria della Rocca. La stazione del treno di Lugo dista solo 10 minuti a piedi.

QUESTO IL LINK DELLA POSIZIONE:
>>>CLICK<<<

05.10.17 - DJ MOZART, uno dei messaggeri sonori e verbali della venerata Baia degli angeli

mozart-cover-2-940x528

Sabato 14 ottobre in occasione di “Lugo Vintage per un giorno”, in un luogo storico, le vecchie pescherie della Rocca di Lugo, MAGMA vi riporterà ai suoni di quel tempo, quello di Claudio Rispoli, in arte DJ MOZART dj icona di un’epoca maestosa e di una Romagna di tendenza.
Con lui si esibirà DAMIANO VON ERCKERT, giovane producer di Colonia di esplicito gusto ‘retrò’ che da quegli anni trae ispirazione per i suoi dj set.

Nel 1977 inizia la sua carriera alla Baia Imperiale, (discoteca sulle colline di Gabicce Mare) diventandone il personaggio simbolo insieme a Daniele Baldelli. Le serate venivano registrate dal vivo su cassetta, selezioni di musica mai sentita prima, un mix virale tra la disco music di Sison e Day, con l’elettronica dei Kraftwerk, il jazz Jean-Luc Ponty, inserendo il Funky come collante per un’amalgama che influenzerà poi intere generazioni. Non possiamo però fermarci a citare solo questa “rivoluzione musicale”, perché Claudio Rispoli alla musica ha dedicato una vita intera. Nel 1991 grazie alla collaborazione con Francesco Farias e Alessandro Standerini nasce il gruppo Jestofunk. Sound Funky e sonorità moderne faranno diventare i tre, il gruppo italiano più famoso all’estero e disco d’oro nel 1995 con “can we live”.

Qui una bella intervista fatta a DJ MOZART da Notte Italiana – ZERO:
>>>CLICK<<<

03.10.17 - Damiano von Erckert (AVA.), a Lugo per il Lugo Vintage OFF – night party

Damiano von Erckert

DAMIANO VON ERCKERT, giovane producer di Colonia le cui abilità dietro la consolle sono già state testimoniate in una recente Boiler Room, protagonista in terra natale (Germania) con l’etichetta da lui fondata nel 2011: la Ava Records.

Nato da padre dj, Von Erckert è cresciuto in mezzo alla musica e questo ambiente, di esplicito gusto retro, si avverte nelle sue due pubblicazioni, Love Based Music e la fresca Also Known As Good, entrambe disponibili in formato vinile, un’attenzione che testimonia la cura per il suono e la ricerca di una certo calore da trasmettere. Il sound, molto elegante e raffinato, mischia disco music e afro di sapore anni ‘80, il funk dei ‘70 e l’età dell’oro dell’hip hop old school dei ’90, pure con importanti deviazioni verso un soul molto ballabile e anche un occhio per certe sonorità più jazz. Insomma, un concentrato di black music sulla strada verso l’house, un piacere sia da ascoltare sia da ballare.

Sabato 14 ottobre sarà protagonista del LUGO VINTAGE OFF NIGHT PARTY assieme a DJ MOZART, la serata sarà all’interno delle pescherie di Lugo, luogo mozzafiato che si trasformerà in una dancefloor.
Si balla fino a tardi!
evento Facebook >>>CLICK<<<

03.10.17 - Lugo Vintage OFF – night party // 14 ottobre 2017

Lugo Vintage OFF - night party

Sabato 14 ottobre il presente e il passato della musica Disco-Funky-House si incontreranno per una serata speciale all’interno delle pescherie della Rocca di Lugo.
Saranno due i protagonisti di LUGO VINTAGE OFF – night party 2017
a cura di MAGMA.

DJ MOZART, icona di un’epoca maestosa e della Romagna di tendenza di fine anno ’70 inizio ’80 e DAMIANO VON ERCKERT, giovane producer di Colonia di esplicito gusto ‘retrò’ che da quegli anni trae ispirazione per i suoi dj set.

Evento facebook: >>>CLICK<<<
dalle 22:00 alle 2:00

– – –

Il progetto:

Ci capita spesso di rievocare tempi ed episodi che furono, ci capita spesso di confrontarci con il passato e con i suoi diretti protagonisti. Viaggiando con il pensiero, riusciamo ad accorciare quella distanza, riavvicinandoci per un momento, a quei luoghi disegnati per restare nella memoria. Già qualche anno fa abbiamo avuto la fortuna di intervistare l’architetto Filippo Monti, ideatore e creatore della ex discoteca Woodpecker. La cupola, che fu teatro musicale fino al 68’, poi abbandonata e dimenticata per anni, libera di plasmarsi nella natura, dove in sinergia con la vegetazione ne è mutato l’aspetto. Piu tardi, nel 2015, diventerà poi, quel contenitore fatato e suggestivo dove sviluppare “Modulo Fest” ed altri eventi di musica sperimentale curati da MAGMA.
Ora, ci troviamo di fronte a Claudio Rispoli, in arte DJ MOZART;
Nel 1977 inizia la sua carriera alla Baia Imperiale, (discoteca sulle colline di Gabicce Mare) diventandone il personaggio simbolo insieme a Daniele Baldelli.
Le serate venivano registrate dal vivo su cassetta, selezioni di musica mai sentita prima, un mix virale tra la disco music di Sison e Day, con l’elettronica dei Kraftwerk, il jazz Jean-Luc Ponty, inserendo il Funky come collante per un’amalgama che influenzerà poi intere generazioni. Non possiamo però fermarci a citare solo questa “rivoluzione musicale”, perché Claudio Rispoli alla musica ha dedicato una vita intera. Nel 1991 grazie alla collaborazione con Francesco Farias e Alessandro Standerini nasce il gruppo Jestofunk. Sound Funky e sonorità moderne faranno diventare i tre, il gruppo italiano più famoso all’estero e disco d’oro nel 1995 con “can we live”.
Da allora sono passati tanti anni e svariate tendenze musicali, l’epoca delle discoteche è sulla via del tramonto, tutto è più immediato e il fascino della “Riviera Romagnola è solo un ricordo impresso indelebile da chi quegli anni li ha vissuti, ed oggi ne è solo un nostalgico testimone.
Ci piacerebbe ricordare quell’epoca in una serata dove la musica Funky-House ritorna protagonista. Balearic e Cosmic sono il testimone che quegli anni ci hanno lasciato in eredità, e che per una occasione unica e speciale collegheranno il passato al presente. Torneranno a girare quei vinili, proprio quelli che hanno rivoluzionato un’ epoca.

Bio artisti:

Sabato 14 ottobre in occasione di “Lugo Vintage per un giorno”, in un luogo storico, le vecchie pescherie della Rocca di Lugo, MAGMA vi riporterà ai suoni di quel tempo, quello di DJ MOZART, dj icona di un’epoca maestosa e di una Romagna di tendenza. Insieme a lui DAMIANO VON ERCKERT, giovane producer di Colonia le cui abilità dietro la consolle sono già state testimoniate in una recente Boiler Room. L’appuntamento tedesco con il sito di streaming musicale più famoso al mondo lo chiamava protagonista con l’etichetta da lui fondata nel 2011: la Ava Records.
Nato da padre dj, Von Erckert è cresciuto in mezzo alla musica e questo ambiente, di esplicito gusto retro, si avverte nelle sue due pubblicazioni, Love Based Music e la fresca Also Known As Good, entrambe disponibili in formato vinile, un’attenzione che testimonia la cura per il suono e la ricerca di una certo calore da trasmettere. Il sound, molto elegante e raffinato, mischia disco music e afro di sapore anni ‘80, il funk dei ‘70 e l’età dell’oro dell’hip hop old school dei ’90, pure con importanti deviazioni verso un soul molto ballabile e anche un occhio per certe sonorità più jazz. Insomma, un concentrato di black music sulla strada verso l’house, un piacere sia da ascoltare sia da ballare.


– – –
Partner:
Comune di Lugo, A.n.g.e.l.o. Vintage, Rustichelli colore, HERA, Flexi Dischi e Lughè

www.magma.zone

25.09.17 - Francesco Rossini, il dj resident di San Michele OFF 2017

14708283_10209555614718801_751487401493678742_n

Durante i quattro giorni di San Michele OFF 2017 le chiavi della corte del convento di San Francesco saranno date in mano ad un dj amico di MAGMA, il cosiddetto “resident” che farà da apripista a tutti gli ospiti delle serate.

Francesco Rossini, costa Adriatica, dagli 80 ai 130 bpm i suoi dj set rimandano ad infiniti viaggi senza meta, attraverso luoghi ignoti, accompagnati da suoni equatoriali, cosmici, capitanati da sonorità disco/nu-disco,che fanno da cornice ad uno splendido ambiente balearic.

Con lui si esibiranno:
DONNA LEAKE e MEDLAR il venerdì, PROJECT PABLO e FUTURO TROPICALE il sabato, e la domenica MOXIE
Il Ros ci farà volare! 😉

24.09.17 - MOXIE (NTS, On Loop), la dj ospite della domenica di San Michele OFF 2017

moxievickygrout2

Chi è MOXIE?
Moxie è una Londoner, nata e cresciuta nella capitale a ritmo di Rave e Dischi;
Moxie è una Dj affermata, le sue partecipazioni sono dislocate tra piste centrali di Club esclusivi e B-Side room di locali Underground;
Moxie è una radio-host, nel suo curriculum ci sono BBC Radio e NTS Radio e la FM nazionale;
Moxie, con i suoi mixtape, è stata pubblicata sulle piattaforme più risonanti,FACT, Boiler Room, RBMA Radio, iD Magazine, Warehouse Project, ecc

Moxie ha inoltre presentato nel 2016 “ON LOOP”: un nuovo concept che si sdoppia tra ClubNight, sotto la sua direzione artistica (con date a Londra, Glasgow, Manchester, Parigi, Lione, ecc..) e Record Label dove promuovere musica di ricerca.
Questo bilancio tra “mainstream” e “underground” è quello che fa di Moxie una delle DJs più “HOT” sul panorama mondiale.

Domenica 1 ottobre MOXIE si esibirà nel pomeriggio durante il Depop Market d’Autunno , assieme a lei Francesco Rossini ed altri dj del collettivo MAGMA.

Vietato mancare!

24.09.17 - Domenica 1 ottobre @San Michele OFF

depop-market

Le domeniche di Autunno hanno qualcosa di magico.

Il lettino in spiaggia cede il posto a gite fuori porta in collina e gli abiti corti lasciano spazio ai mum jeans e alle giacche in pelle. Ma c’è comunque la voglia di uscire per godersi l’aria fresca e quel sole che, seppur più tiepido, ricarica di energia.

Domenica 1 Ottobre oltre all’aria fresca e al sole (abbiamo guardato il meteo) c’è un altro valido motivo per uscire di casa: il Depop Market D’Autunno, allestito grazie al prezioso contributo dei migliori Depop users di zona e alla collaborazione di A.N.G.E.L.O Vintage Palace, pioniere della moda etica e del riciclo, che parteciperà con la sua esclusiva selezione vintage.

Sarà possibile acquistare sia in contanti che tramite app. Non avete ancora scaricato Depop sul vostro smartphone? Nessun problema perché ad aiutarvi nei primi passi ci sarà il team Italia al completo!

Si spazia dalle rarità al riciclo: capi d’abbigliamento vintage, modernariato ma anche giradischi d’epoca, vinili da collezione e articoli hand-made. Questo e tanto altro farà da cornice sotto i portici dell’Antico Convento di San Francesco ad una giornata ricca di sorprese, accompagnata da musica no stop. Guest d’eccezione l’artista londinese Moxie.

E per rifocillarsi niente di meglio che una pausa al Food Point curato dal duo Mattarello(a)way che delizierà i palati di tutti, con piatti ispirati ai loro viaggi culinari e proposte vegan friendly.

Dalle 10:00 alle 22:00.

Evento Facebook >>>CLICK<<<

https://www.depop.com/
https://depop.zendesk.com/hc/it (how to)

23.09.17 - Le mostre curate da MAGMA per San Michele OFF 2017 – “Colore?” di Daniele Torcellini e “Superfici Praticabili” di CaCO3

inaugurazione

Hanno inaugurato le due mostre curate da MAGMA per il Comune di Bagnacavallo in occasione dell’edizione 2017 di San Michele Off.

Dopo le migliaia di cartoncini colorati dell’installazione About Dreams, nel 2016, protagoniste dell’allestimento 2017 nell’ala non restaurata al primo piano del convento di San Francesco saranno la luce e il colore nell’interpretazione fornita da Daniele Torcellini nel progetto dal titolo “Colore?” Stanze e colori per luci variabili.
Il nostro sistema visivo, costituito dal complesso legame occhio-cervello, è l’apparato grazie al quale diamo corpo ed esistenza ai colori. Il colore tuttavia si connota per una forte ambiguità che ne rende difficile una rigorosa comunicabilità tra gli individui. Il colore dipende da noi, dalla luce, dal contesto. I colori sono gli stessi per tutti? Esistono? Attraverso un’installazione di colori e illuminazione con luci cangianti l’obiettivo è inseguire ed enfatizzare l’instabilità percettiva del colore, perché si perda il senso del confine tra ciò che è e ciò che appare.
La manica lunga al piano terra ospiterà invece Superfici Praticabili, mostra di CaCO3. Il gruppo artistico, fondato nel 2006, prende il nome da uno dei materiali che più caratterizza la sua ricerca, il carbonato di calcio, principale componente del calcare. Superfici praticabili nasce dal bisogno di osservare gli effetti sullo spazio degli oggetti esposti con la consapevolezza che tra ambiente espositivo e oggetto non esiste un valore di dominanza, ma un’interazione che può cambiare la percezione sia dell’ambiente sia degli oggetti esposti.

Daniele Torcellini non è un artista, o almeno non si definisce tale. Si occupa di colore e di percezione visiva da oltre un quindicennio, sia nell’ambito della ricerca, con un Dottorato presso l’Università di Siena, sia in quello dell’insegnamento. È professore a contratto di Cromatologia presso le Accademie di Belle Arti di Genova e Verona e di altri corsi legati all’arte contemporanea, anche presso l’Accademia di Ravenna. Più in generale si occupa di storia e critica d’arte, collabora con il Museo MAR di Ravenna alla curatela di mostre temporanee, con l’associazione Calligraphie al progetto Cristallino e alla rivista Edel, mentre assieme all’associazione Marte si occupa di estetiche del mosaico.

CaCO3 è un gruppo artistico fondato nel 2006 da Niko Ferreira da Silva (Ravenna, Italia, 1976), Giuseppe Donnaloia (Martina Franca, Italia, 1976) e Pavlos Mavromatidis (Kavàla, Grecia, 1979). Il gruppo è stato vincitore nel 2011 dei due premi Ram e Gaem., è presente in varie collezioni artistiche in Italia e all’estero, ha esposto in numerose mostre ed è rappresentato da varie gallerie in diverse fiere d’arte.

Le mostre resteranno allestite fino all’8 ottobre nei seguenti orari: sabato e domenica ore 16-19.30, dal lunedì al venerdì su appuntamento chiamando 392 1692698. Aperture straordinarie durante la Festa di San Michele: 28, 29, 30 settembre ore 18-23, 1 ottobre ore 10-23.

18.09.17 - Futuro Tropicale, il dj del “Acid Balearic”

futuro-tropicale

Se siete tra gli invitati di un evento “giusto per giusti”, ci sono buone probabilità che vi ritroverete alla consolle Futuro Tropicale.
Andrea Mighetti, Baleari-addicted fino al midollo, propone sonorità rarefatte risultanti da una miriade di diverse contaminazioni: Dreamlike Disco, stimoli dub, italo illusion, dimensioni new wave e kraut rock disconnesso, in armonia con scorci tropicali.
Per la seconda volta, Futuro Tropicale sarà a MAGMA, sabato 30 settembre in una serata dalle grandi aspettative…
Dopo di lui il producer e dj canadese Project Pablo.
Vi aspettiamo in giardino!

15.09.17 - Il suono elettronico emozionale di Luca Sigurtà

still_3

Luca Sigurtà è un compositore attivo fin dai primi anni duemila, ha suonato in progetti come Harshcore e Luminance Ratio.
Il suo suono elettronico ed emozionale è una miscela di ritmiche lente e delicati sintetizzatori analogici.
Nel 2015 Luca fu protagonista di uno degli eventi MAGMA più impressi nella memoria, si esibì durante la riapertura temporanea (dopo più di 30 anni) della ex discoteca Woodpecker, durante la prima edizione del Modulo Fest, con anche Vaghe Stelle, Von Tesla e Simon Balestrazzi.

Siamo contentissimi di rincontrare Luca nella bellissima cornice di Bagnacavallo, il suo spettacolo audio visivo aprirà i 4 giorni di San Michele OFF 2017. L’esibizione inizierà alle 22:00 di giovedì 28 settembre e per l’occasione abbiamo riservato uno dei luoghi più suggestivi del convento, la maestosa scalinata che divide le due mostre: “COLORE?” e “SUPERFICI PRATICABILI”.
Il live che assisteremo sarà accompagnato da un flusso visuale creato da Aaron Inker, costituito da immagini e video trovati sul web, rielaborati e giustapposti per seguire l’incedere dei brani in un viaggio immersivo e straniante.

“Chi inizia bene è alla metà dell’opera, giusto?”

Older Posts
No Newer Posts