© COPYRIGHT 2016. MAGMA

Archive

02.11.18 - MAGMA – Bell Towers djset (Public Possession / NTS Radio)

44346252_1702785249847803_2456534505184296960_n

Tutto è partito così, come una provocazione:
<< E se vi portassimo al mare d'inverno?>>

Il mare d’inverno è un quadro malinconico dove le onde si riversano sul lungo e desolato bagnasciuga. Gusci di conchiglie esauste, fino a sfiorare la grande barriera, quella Duna artificiale che fa da guardia agli stabilimenti balneari dove tutto è accatastato e fermo.
È qui che nasce e prenderà vita una nuova avventura!

Sabato 10 Novembre si parte con la prima festa al bagno BICIO PAPAO di Milano Marittima.
Siamo orgogliosi di potervi annunciare il primo ospite:
Bell Towers, dj Australiano di fama internazionale con base a Berlino.
Con lui il maestro pesarese Francesco Rossini.

• • •

BELL TOWERS (Public Possession, NTS Radio)
Nato a Melbourne, ormai radicato da diversi anni in Europa, inizia da giovanissimo la sua attività musicale.
Dj da circa dieci anni, debutta come producer nel 2011 con “Private Time Dub” uscito su Canyons per poi approdare su Hole In The Sky, su Internasjonal di Prins Thomas, su Rüf Kutz di Ruf Dug e diventando così uno degli artisti di punta della celebre Public Possession, etichetta seguita dai più raffinati ascoltatori di house music, dove Rohan rilascia molti dischi e collaborazioni.
Il suo bagaglio musicale è pazzesco, lo si evince dalle sue apparizioni in Boiler Room e nei suoi set per Dekmantel. Ormai da tempo Bell presenta un suo Show mensile sulla celebre NTS Radio, proponendo set eclettici di straordinaria ricercatezza. In programma date al Robert Johnson, al Berghain e tour in Asia e Australia.

• • •
Info:
BICIO PAPAO – Viale Spalato, 267 – Milano Marittima
info@magma.zone

25.09.17 - Francesco Rossini, il dj resident di San Michele OFF 2017

14708283_10209555614718801_751487401493678742_n

Durante i quattro giorni di San Michele OFF 2017 le chiavi della corte del convento di San Francesco saranno date in mano ad un dj amico di MAGMA, il cosiddetto “resident” che farà da apripista a tutti gli ospiti delle serate.

Francesco Rossini, costa Adriatica, dagli 80 ai 130 bpm i suoi dj set rimandano ad infiniti viaggi senza meta, attraverso luoghi ignoti, accompagnati da suoni equatoriali, cosmici, capitanati da sonorità disco/nu-disco,che fanno da cornice ad uno splendido ambiente balearic.

Con lui si esibiranno:
DONNA LEAKE e MEDLAR il venerdì, PROJECT PABLO e FUTURO TROPICALE il sabato, e la domenica MOXIE
Il Ros ci farà volare! 😉

24.08.17 - PROJECT PABLO, ritmi caldi e avvolgenti dal “nuovo mondo”

Project Pablo (credit blog landr)

Patrick Holland è un giovane dj e musicista di Vancouver trasferito a Montreal, Quebec, Canada.

Inizia la sua carriera con il nome “8prn” per poi diventare “Project Pablo”, nome dell’attuale progetto che lo riavvicina al suo stato d’animo interiore e lo fa conoscere al mondo. E’ da una forte conoscenza della dance italo francese che nascono le sue nuove produzioni, i suoi dischi dal groove futuristico ma retrospettivo, indagano ad ampio spettro energie e sottogeneri della dance music. Tramite le produzioni su “ 1080p” (ma non solo) si sta costruendo una reputazione di ferro nell’ambiente; a testimoniarlo una moltitudine di date in programma ai quattro angoli del mondo ed una serie di mixtape e remix usciti per i-D Magazine, Do Androids Dance, Rinse FM, Boiler Room e Slowcast.


Ecco a voi presentato l’headliner della serata di sabato 30 settembre di San Michele OFF, Project Pablo con il suo djset all’interno della corte del convento di San Francesco, colorerà e arricchirà di suoni caldi, morbidi e dilatati la serata.
Prima di lui, in apertura di serata, Futuro Tropicale e Francesco Rossini.

Effetti collaterali? Disinibizione e ballo!

18.08.17 - San Michele OFF 2017, cosa succederà a fine settembre?

About Drems

“Quest’anno cosa succederà?”
“Farete ancora un’istallazione?”
“Chi suonerà”

Siete in molti a farci queste domande.

L’edizione 2016 di San Michele OFF è ricordata in particolare per “About Dreams”, un percorso installativo curato da MAGMA all’interno dell’ala inagibile del convento di San Francesco.
Per i moltissimi visitatori fu una delle sorprese più gradite, i quali percorrendo i corridoi e le sale del convento, si trovavavano immersi in un susseguirsi di suggestioni legate al tema di San Michele 2016, il sogno. Fatta con più di 50.000 cartoline, l’istallazione creava un flusso continuo di colori e di forme nello spazio.
Nell’edizione 2017 della festa di San Michele, il tema sarà la libera espressione, ad occupare gli spazi del convento di San Francesco troverete: una nuova macro istallazione, una mostra personale ed una performance partecipativa. Ci stiamo impegnando per non deludere le aspettative!

Per quanto riguarda le performance musicali, nella passata edizione del San Michele OFF hanno avuto la possibilità di esibirsi: Giovanni Lami ed Enrico Malatesta live duo nella bellissima sala delle capriate, Doron Sadja con un suo live audio visivo site specific nella corte del convento, Imre Kiss e Paquita Gordon con i loro djset.
Nell’edizione 2017 molti nomi che animeranno l’edizione 2017 di fine settembre sono già stati annunciati; arriveranno a Bagnacavallo il dj Canadese Project Pablo con gli inglesi Medlar e Donna Leake, a loro tre il compito di farci ballare regalando un alone internazionale all’iniziativa.
I primi due italiani annunciati sono Luca Sigurtà, che si esibirà sulla bellissima scalinata del convento con un suo live audio visivo il giovedì ed i dj Futuro Tropicale e Francesco Rossini (resident in tutte le serate) con le loro selezioni musicali morbide.
Tante altre iniziative avranno luogo nel convento durante San Michele OFF 2017, a breve verrà sveleremo nel dettaglio.

La domenica è stato confermato il VINTAGE POP UP MARKET, mercatino in collaborazione con Depop e A.N.G.E.L.O. Vintage Palace di Lugo dove l’accompagnamento musicale non mancherà dalla mattina alla sera.

Durante tutte le serate sarà presente all’interno del chiostro un food point a cura di Mattarello Away GASTRO CORNER.

Le date ed il primo programma di San Michele OFF 2017 è stato annunciato >>>CLICK<<<

14.08.17 - San Michele OFF 2017

MAGMA presenta San Michele OFF 2017
dal 28 settembre al 1 ottobre
Convento di San Francesco – Bagnacavallo

(INGRESSO GRATUITO)

Quattro giorni di live, mostre e djset nel cuore di Bagnacavallo durante la Festa di San Michele nel convento di San Francesco. San Michele OFF 2017 alla sua seconda edizione, unisce diversi linguaggi dell’arte contemporanea, musica e riqualificazione in chiave culturale di spazi dimenticati per anni.

Performance:
• Project Pablo – (CAN)
• Medlar – (UK)
• Donna Leake – (UK)
• Luca Sigurtà – (IT)
• Futuro Tropicale – (IT)
• Francesco Rossini – (IT)
• DJ Moxie (UK)

and more soon

Mostre:
• “COLORE?” – Stanze e colori per luci variabili.
di Daniele Torcellini, a cura di MAGMA
• “SUPERFICI PRATICABILI”
Mostra personale di CaCO3, a cura di MAGMA
• “#LAMACCHINETTA”
Performance partecipativa

Ulteriori:
VINTAGE POP UP MARKET,
in collaborazione con Depop e A.N.G.E.L.O. Vintage Palace di Lugo.

Durante tutte le serate sarà presente all’interno del chiostro un food point a cura di Mattarello Away GASTRO CORNER

PROGRAMMA San Michele OFF 2017:

28 settembre
LUCA SIGURTA’ (IT) – LIVE A/V ore 22:00 / scalinata
Compositore attivo fin dai primi anni duemila, il suo suono elettronico ed emozionale è una miscela di ritmiche lente e delicati sintetizzatori analogici. Un live accompagnato da un flusso visuale creato da Aaron Inker, costituito da immagini e video trovati sul web, rielaborati e giustapposti per seguire l’incedere dei brani in un viaggio immersivo e straniante.

29 settembre
DONNA LEAKE (UK) – DJ SET ore 21:30 / chiostro
Donna Leake, mente musicale e resident del famoso “Brilliant Corner” di Londra.
Atmosfere jazz, afrobeat, funk psichedeliche e vecchi vinili spolverati da chissà quale mercatino. Più che un djset, una vera e propria lezione di stile!

MEDLAR (UK) – DJ SET ore 23:00 / chiostro
Medlar è un eclettico dj e produttore inglese, figura chiave della label Wolf Music. La sua musica è una morbida spirale di groove caldi e avvolgenti, i suoi set sempre imprevedibili uniscono classici house, funk e perle della world music.

30 settembre
FUTURO TROPICALE (IT) – DJSET ore 21:30 / chiostro
Chi l’ha sentito suonare sa quanto siano divertenti le dj session che lui ama definire “Acid Balearic”. Una commistione di influenze che si traducono in lunghe avventure all’interno di paesaggi tropicali e nuove dimensioni di rottura, derivanti da molteplici generi differenti.

PROJECT PABLO – DJ SET dalle 23 all’1 / chiostro
Dj e musicista di Montreal, Quebec, Canada. E’ da una forte conoscenza della dance italo francese che nascono le sue produzioni, i suoi dischi indagano ad ampio spettro energie e sottogeneri della dance music. Tramite le produzioni su “ 1080p” (ma non solo) si sta costruendo una reputazione di ferro nell’ambiente. A testimoniarlo la tonnellata di date in programma ai quattro angoli del mondo.

Domenica 1 ottobre

VINTAGE POP UP MARKET – dalle 10:00 alle 23:00 / chiostro
In collaborazione con DEPOP e A.NG.E.L.O.
Mercatino vintage con gli utenti selezionati di DEPOP e vendita al kilo di A.NG.E.L.O.
Dalle 12 alle 14:00 picnic a cura di MattarelloAway
Dalle 17 aperitivo con dj set a cura di MAGMA.

MOXIE (NTS, On Loop) – DJ SET dalle 17 alle 19 / chiostro

PROGRAMMA mostre:
dal 22 settembre all’ 8 ottobre

COLORE?
Stanze e colori per luci variabili.
di Daniele Torcellini, a cura di MAGMA

Il nostro sistema visivo, costituito dal complesso legame occhio-cervello, è l’apparato grazie al quale diamo corpo ed esistenza ai colori. Il colore tuttavia si connota per una forte ambiguità che ne rende difficile una rigorosa comunicabilità tra gli individui. Il colore dipende da noi, dalla luce, dal contesto.
I colori sono gli stessi per tutti? Esistono?
Il progetto “COLORE?” è un’installazione di colori e illuminazione con luci cangianti che ha l’obiettivo di inseguire ed enfatizzare l’instabilità percettiva del colore, perché si perda il senso del confine tra cioè che è e ciò che appare.

SUPERFICI PRATICABILI
Mostra personale di CaCO3, a cura di MAGMA

Superfici praticabili nasce dal bisogno di osservare gli effetti sullo spazio degli oggetti esposti, con la consapevolezza che tra ambiente espositivo ed oggetto non esiste un valore di dominanza. In questa interazione come cambia la percezione dell’ambiente? Come cambia la percezione degli oggetti esposti?

Inaugurazione: 22 settembre ore 18

Orari di apertura: sabato e domenica ore 16 – 19.30, dal lunedì al venerdì su appuntamento chiamando 392 1692698.

Durante la Festa di San Michele: 28, 29, 30 settembre ore 18 – 23 / 1 ottobre ore 10 – 23

+ + + + + + + + + +

dal 29 settembre al 1 ottobre

#LAMACCHINETTA
Performance partecipativa
Libera la tua espressione all’interno della #MACCHINETTA per fototessere.
Le fotografie scattate da giovedì a sabato sera saranno esposte durante la giornata di domenica 1 ottobre all’interno delle salette garzoniane.

+ + + + + + + + + +

MATTARELLO(A)WAY GASTRO CORNER
Mattarello(a)way propone piatti rivisitati e ispirati dai suoi viaggi culinari in versione street food. Protagonista delle serate è maialino sfilacciato e marinato con una fragrante miscela di spezie, prima della lunga cottura in forno a bassa temperatura. Non mancheranno gustosi piatti vegetariani e vegan friendly.

Tutti i giorni dalle 19 alle 24. Domenica picnic dalle 12 alle 14.

+ + + + + + + + + +

Location – Convento di San Francesco – Bagnacavallo:
Il convento di San Francesco, risalente al XIII secolo, è l’edificio conventuale di più antica fondazione della città. Il complesso comprende la chiesa e il grande convento che ospita: la bella Sala Oriani o “Refettorio nuovo”, il chiostro, lo scalone monumentale e le sale del primo piano utilizzate come spazi espositivi, i sotterranei e il “solaio grande” detto anche Sala delle Capriate. Risalente alla metà del 1200, il convento di Bagnacavallo fu uno dei primi sorti dopo la morte di San Francesco. Considerato che i primi conventi vennero edificati in luoghi di forte passaggio, dobbiamo dedurre che Bagnacavallo al tempo fosse un importante snodo stradale e una tappa per i viandanti. Il complesso conventuale subì ristrutturazioni ed ampliamenti nel corso dei secoli, i più importanti dei quali avvenuti nel 1460 e nel 1667 (lavori di Andrea Galegati). Assunse l’aspetto attuale alla fine del 1700, con gli interventi dell’architetto faentino Gioacchino Tomba. Dopo la soppressione degli ordini religiosi dovuta agli editti napoleonici, l’edificio divenne in gran parte di proprietà pubblica. Dal 1875 al 1959 il convento fu sede delle scuole pubbliche e durante la seconda guerra mondiale gli immensi sotterranei vennero adibiti a rifugio per la popolazione. Solo una piccola parte dell’edificio, nel Novecento, era abitata dai frati minori conventuali. Questa parte, dopo il trasferimento dei religiosi in altre sedi, non è più accessibile al pubblico. La gran parte di proprietà statale, è stata ristrutturata e destinata ad ospitare eventi espositivi o incontri pubblici.

EVENTO FACEBOOK <-- Click Per info:
info@magma.zone

www.magma.zone

No Older Posts
No Newer Posts