© COPYRIGHT 2016. MAGMA

Archive

10.06.18 - Sissel Wincent, la producer svedese casa “Peder Mannerfelt Produktion”

28050998446_50901cd62c_b

Sissel Wincent è una giovane producer e dj svedese, paese in cui la musica elettronica e sperimentale vive un periodo florido e di forte sviluppo, ospitando molti tra i migliori talenti della scena contemporanea.
Sissel fa parte del Drömfakulteten, un collettivo svedese volto a promuovere artisti femminili e transgender. Le sue produzioni, tra i quali anche il suo primo EP, vengono curate dalla “Peder Mannerfelt Produktion“, etichetta dell’omonimo Peder Mannerfelt (ospite tra l’altro della terza edizione del modulo fest) casa di talenti emergenti come la figlia d’arte Klara Lewis e Machine Woman.

Le performance dal vivo di Sissel Wincent sarà sabato 15 giugno nella quarta edizione del modulo fest al magazzino darsena di Cervia.

29.05.18 - Jasss (Ideal Recordings) – ES

jasss_flash2-_-credit_-mai-nestor

JASSS è il nome d’arte di Silvia Jiménez Alvarez, Spagnola di nascita ma berlinese di adozione.
Silvia nel suo percorso artistico si è avvicinata alla cinematografia più sperimentale grazie alla sua passione per il field-recordings per poi arrivare nel 2015 a vestire i panni da dj con il nome d’arte JASSS.
Le sue radici della giovinezza punk e hardcore si sono evolute tuffandosi all’interno del mondo industrial, dub e di suoni sperimentali approfondendo da anni la relazione che c’è tra musica e persone.
Il suo progetto dallo stile distinto ed eclettico si colloca perfettamente nel regno della sperimentazione elettronica, ma incorpora anche elementi di free jazz, ritmi africani, pop ambient e stralci di sonorità industriali, molte di queste influenze tramandate dalla sua famiglia.

Dopo alcuni anni di lavoro in studio per farsi le ossa, Jasss rilasciò tre Ep: “Caja Negra”, “Mother” ed il ballabile futurista “Es Complicado”.
Il suo ultimo lavoro solista uscito su iDEAL Recordings è “Weightless”, un vero capolavoro impreziosito da una nuova prospettiva sul rapporto tra suono e spazio. Jasss amalgama al suo interno tutto il suo bagaglio artistico rendendo il tutto ricco di susseguirsi di sussulti e distensioni che, spesso e volentieri, fanno assomigliare la musica a una stanza degli specchi.
Jasss ha partecipato a festival internazionali come l’Atonal di Berlino ed il Boiler Room di Londra.
“Siamo felicissimi di ospitarla a Cervia durante la quarta edizione del Modulo Fest all’interno della bellissima cornice del Woodpecker.”

22.05.18 - MODULO FEST 2018

33131739_1506971576095839_5725265854531108864_n

ᴹ ᴼ ᴰ ᵁ ᴸ ᴼ ⓕⓔⓢⓣ 15, 16 e 17 Giugno 2018@ Magazzino Darsena & WoodpeckerCervia (RA) – Italy

Quarta edizione del festival nato con l’obiettivo di riqualificare luoghi simbolo della riviera romagnola tramite musica sperimentale e arte contemporanea.

• • • •

Artisti:
Kangding Ray (Raster-Noton & Stroboscopic Artefacts) (FR);
Robert Lippok (Raster-Noton) (DE);
JASSS (Ideal Recordings) (ES);
Nene H. (Bedouin Records) (TR/DE);
Sissel Wincent (Peder Mannerfelt Production) (SE);
Laura BCR (On Board Music) (FR);
Holy Similaun (Natural Sciences & Prehistoric Silence) (IT);
▹ Weightausend (Haunter Records) + Krolik (IT);
and more

Installazione Laser a cura di ORTHOGRAPHE

• • • •

Ticket disponibili all’ingresso
1 Day -10 €
3 Days – 20 €

• • • •

Giorno 1 – venerdì 15/6
MAGAZZINO DARSENA – apertura ore 18:00

apertura porte – 18:00
Robert Lippok (DE)
Sissel Wincent (SE)
Weightausend + Krolik (IT)

Giorno 2 – sabato 16/6
MAGAZZINO DARSENA – apertura ore 18:00

Kanding Ray (FR)
Nene H. (TR/DE)
Laura BCR (FR)
Holy Similaun (IT)

Giorno 3 – domenica 17/6
WOODPECKER – apertura ore 17:00

Jasss (ES)

• • • •

Dove:
MAGAZZINO DARSENA – Piazzale dei Salinari, Cervia (Ra)
WOODPECKER – Via Nullo Baldini, Milano Marittima (Ra)

COME ARRIVARE:
* MAGAZZINO DARSENA
– In treno, la stazione più vicina è Cervia poi il magazzino darsena è raggiungibile in 10 minuti a piedi;
– In macchina, autostrada A14 uscita Cesena poi seguire per Cervia;
*per info utili scriveteci qui: info@magma.zone
* WOODPECKER
– In treno, la stazione più vicina è Cervia poi prendere l’autobus per Milano Marittima e scendere di fronte al campeggio Romagna, proseguire a piedi 800mt;
– In macchina, autostrada A14 uscita Cesena poi seguire per Cervia poi Milano Marittima;
*per info utili scriveteci qui: info@magma.zone

PROGETTO GRAFICO A CURA DI MARCO FABBRI
Evento in collaborazione con il Comune di Cervia

www.magma.zone

27.03.18 - Sarà KYOKA la prima artista del MODULO FEST 2018

kyoka-2-2015

Kyoka è una musicista e compositrice di musica elettronica attiva tra Tokyo e Berlino e legata all’etichetta Raster Noton dal 2012. Il suo approccio musicale è eclettico e caratterizzato da un suono diretto e ruvido, mescola raw sound ottenuti, tra le altre cose, da manipolazioni su nastro, broken beat e altre ritmiche dance di area house e leftfield.

Cresciuta in Giappone, sin dall’infanzia ha potuto godere di una formazione che gli ha permesso di studiare diversi strumenti come: pianoforte, flauto e syamise. L’imprinting con la musica elettronica avvenne mentre ascoltava e registrava su nastro alcuni programmi radiofonici, era attratta dalle possibilità di utilizzare i nastri come strumento per produrre suoni grezzi.
Nel 1999 iniziò ad esplorare il potenziale dei synth e computer, durante invece la sua residenza a Los Angeles tra il 2004 e il 2008 ottenne i primi successi in alcune radio locali grazie ad alcuni singoli.
Nel 2008 esce “ufunfunfufu”, il suo album d’esordio pubblicato sull’etichetta berlinese onpa))))), seguito poi nel 2009 da “2ufunfunfufu” e “3ufunfunfufu” come una pubblicazione esclusivamente digitale.
Il 2012 ha visto l’uscita del suo primo 12″ ep “iSH” su raster-noton, e due anni più tardi nel 2014 esce “is (is superpowered)”, il suo primo album a pieno titolo che vede la partecipazione di Frank Bretschneider e Robert Lippok.
Come evidenziato nella recensione, l’album «si inserisce perfettamente nel filone glitch goes pop recentemente oggetto di particolare interesse da parte dei due responsabili di Raster-Noton, Alva Noto e Byetone», con i quali Kyoka ha collaborato direttamente per Feel The Freedom, brano contenuto nel loro “CI“(2014, Mute Records).

No Older Posts
No Newer Posts