© COPYRIGHT 2016. MAGMA

Archive

29.05.18 - Jasss (Ideal Recordings) – ES

jasss_flash2-_-credit_-mai-nestor

JASSS è il nome d’arte di Silvia Jiménez Alvarez, Spagnola di nascita ma berlinese di adozione.
Silvia nel suo percorso artistico si è avvicinata alla cinematografia più sperimentale grazie alla sua passione per il field-recordings per poi arrivare nel 2015 a vestire i panni da dj con il nome d’arte JASSS.
Le sue radici della giovinezza punk e hardcore si sono evolute tuffandosi all’interno del mondo industrial, dub e di suoni sperimentali approfondendo da anni la relazione che c’è tra musica e persone.
Il suo progetto dallo stile distinto ed eclettico si colloca perfettamente nel regno della sperimentazione elettronica, ma incorpora anche elementi di free jazz, ritmi africani, pop ambient e stralci di sonorità industriali, molte di queste influenze tramandate dalla sua famiglia.

Dopo alcuni anni di lavoro in studio per farsi le ossa, Jasss rilasciò tre Ep: “Caja Negra”, “Mother” ed il ballabile futurista “Es Complicado”.
Il suo ultimo lavoro solista uscito su iDEAL Recordings è “Weightless”, un vero capolavoro impreziosito da una nuova prospettiva sul rapporto tra suono e spazio. Jasss amalgama al suo interno tutto il suo bagaglio artistico rendendo il tutto ricco di susseguirsi di sussulti e distensioni che, spesso e volentieri, fanno assomigliare la musica a una stanza degli specchi.
Jasss ha partecipato a festival internazionali come l’Atonal di Berlino ed il Boiler Room di Londra.
“Siamo felicissimi di ospitarla a Cervia durante la quarta edizione del Modulo Fest all’interno della bellissima cornice del Woodpecker.”

22.05.18 - MODULO FEST 2018

33131739_1506971576095839_5725265854531108864_n

ᴹ ᴼ ᴰ ᵁ ᴸ ᴼ ⓕⓔⓢⓣ 15, 16 e 17 Giugno 2018@ Magazzino Darsena & WoodpeckerCervia (RA) – Italy

Quarta edizione del festival nato con l’obiettivo di riqualificare luoghi simbolo della riviera romagnola tramite musica sperimentale e arte contemporanea.

• • • •

Artisti:
Kangding Ray (Raster-Noton & Stroboscopic Artefacts) (FR);
Robert Lippok (Raster-Noton) (DE);
JASSS (Ideal Recordings) (ES);
Nene H. (Bedouin Records) (TR/DE);
Sissel Wincent (Peder Mannerfelt Production) (SE);
Laura BCR (On Board Music) (FR);
Holy Similaun (Natural Sciences & Prehistoric Silence) (IT);
▹ Weightausend (Haunter Records) + Krolik (IT);
and more

Installazione Laser a cura di ORTHOGRAPHE

• • • •

Ticket disponibili all’ingresso
1 Day -10 €
3 Days – 20 €

• • • •

Giorno 1 – venerdì 15/6
MAGAZZINO DARSENA – apertura ore 18:00

apertura porte – 18:00
Robert Lippok (DE)
Sissel Wincent (SE)
Weightausend + Krolik (IT)

Giorno 2 – sabato 16/6
MAGAZZINO DARSENA – apertura ore 18:00

Kanding Ray (FR)
Nene H. (TR/DE)
Laura BCR (FR)
Holy Similaun (IT)

Giorno 3 – domenica 17/6
WOODPECKER – apertura ore 17:00

Jasss (ES)

• • • •

Dove:
MAGAZZINO DARSENA – Piazzale dei Salinari, Cervia (Ra)
WOODPECKER – Via Nullo Baldini, Milano Marittima (Ra)

COME ARRIVARE:
* MAGAZZINO DARSENA
– In treno, la stazione più vicina è Cervia poi il magazzino darsena è raggiungibile in 10 minuti a piedi;
– In macchina, autostrada A14 uscita Cesena poi seguire per Cervia;
*per info utili scriveteci qui: info@magma.zone
* WOODPECKER
– In treno, la stazione più vicina è Cervia poi prendere l’autobus per Milano Marittima e scendere di fronte al campeggio Romagna, proseguire a piedi 800mt;
– In macchina, autostrada A14 uscita Cesena poi seguire per Cervia poi Milano Marittima;
*per info utili scriveteci qui: info@magma.zone

PROGETTO GRAFICO A CURA DI MARCO FABBRI
Evento in collaborazione con il Comune di Cervia

www.magma.zone

13.06.17 - Con la t-shirt Modulo Fest entri gratis

unnamed

T-SHIRT Modulo Fest 2017
parteciperò” + ordine via chat = TSHIRT + ingresso omaggio

Sono arrivate le t-shirt ufficiali #MODULOFEST17. Si possono PREORDINARE ottenendo uno speciale omaggio: basta effettuare il pagamento seguendo i pulsanti sotto il post, mettere “parteciperò” all’evento Modulo Fest e inviare la ricevuta in privato (con la chat di facebook) a MAGMA, indicando il nome di chi ha effettuato l’ordine.

Preordinandola, al costo è di 15€ (22€ con spedizione a casa), MAGMA offre un ingresso omaggio per una seconda giornata del festival a scelta. La t-shirt potrà essere ritirata da GAIA oppure spedita direttamente a casa. L’omaggio potrà essere ritirato all’ingresso presentando la mail di conferma del preorder.

Vi aspettiamo alle tre giornate del festival, 16-17 giugno al Magazzino Darsena (Cervia), 18 giugno al Woodpecker (Milano Marittima).
E tanto per ricordare la line up di quest’anno, i tre giorni del festival curato da MAGMA con l’obiettivo di promuovere la sperimentazione musicale e l’arte contemporanea all’interno di luoghi emblematici della riviera romagnola, vedranno in calendario:
Roly Porter live (UK)
Peder Mannerfelt live (SWE)
Croatian Amor live (DEN)
Palmistry live (UK)
SKY H1 live (BE)
Mara Oscar Cassiani live (IT)
• Healing Force Project djset (IT)

unnamed


Tipo consegna
Taglia




image


Consegna
Taglia




07.06.17 - Il Magazzino Darsena tra i riti digitali di Mara Oscar Cassiani

mara oscar cassiani

Iperconnessi. Potremmo definirci così. Viviamo in un’era caratterizzata dall’ondata digitale, in cui tra uno snap e un post è diventato quasi ridicolo parlare di una distinzione tra “reale” e “virtuale”. Piuttosto la nostra è un’era fatta di luoghi fisici e luoghi virtuali, entrambi abitabili e nei quali si sviluppano le nostre relazioni e le nostre esperienze.
Un concetto che ha capito molto bene Mara Oscar Cassiani, l’artista che si esibirà durante la prima serata del MODULO FEST 2017, venerdì 16 giugno alle 22.30 al Magazzino Darsena.

foto-cassiani-wifi-raum063-1Mara si tuffa nell’ambito della performance, della coreografia e dei nuovi media, con una sua personalissima ricerca incentrata sulla creazione di un’iconografia contemporanea. Una ricerca dei nuovi linguaggi e dei rituali che vengono cambiati, stravolti, ricreati dal mondo di internet, dal capitalismo e dalla società del desiderio.
Abbiamo detto che in questa era reale e virtuale si fondono, si mischiano e lo stesso accade durante la performance; che tra video e artista diventa un’esperienza live e mediata allo stesso tempo.
Proprio come il rapporto che Mara intrattiene con il suo pubblico, un rapporto che riprende tanto di quello che viviamo ogni giorno, con l’uso di internet e dei social network: una connessione diretta, viva, ma allo stesso tempo anche mediata dagli schermi.
Tra musiche, suoni e rumori, Mara Oscar Cassiani porterà al Modulo Fest un’esperienza, una performance immagine e icona dei nostri tempi, estremamente personale, ma allo stesso tempo condivisa.

03.06.17 - God save the dancehall… Il dilemma di Palmistry

Palmistry

Ci sono voluti sei anni. Un periodo lunghissimo, fatto di lavori dietro le quinte, composizioni, produzioni. Poi Palmistry è uscito dalla cameretta. E il risultato è “Pagan”, un album debutto di 36 minuti, prodotto e scritto secondo per secondo da Benjy Keating, nome e volto del visionario cantante e produttore londinese, mente del progetto.
Una voce inconfondibile inserita in uno stile unico: quello che mescola pop, suoni da dancehall e ritmica soft che duetta con le prime due lasciandosi sovrastare.
Ecco a voi forse il più orecchiabile dei live del Modulo Fest, headline del day 1 al Magazzino Darsena il 16 giugno alle 23.45, preceduto dal live di Mara Oscar Cassiani.

Palmistry

Pensare che tutto si deve alle insistenze del coinquilino
. Se Keatin ha iniziato a fare musica in quella stanza a Sud di Londra, lo si deve a Domini Dvorak (aka il producer Felicita). Da qui sono iniziati gli ascolti e le prime composizioni, sempre mantenendo al centro la voce malinconica, introversa, a tratti quasi catturata durante un sospiro.
Il risultato di questi mix sono pezzi come Club Aso. Una dance carica di attesa, che quando sembra pronta a deludere scadendo con una detestabile cassa dritta, ti sorprende e continua imperterrita a rimandare la partenza, concedendo spazio solo alla linea vocale e poco altro, in un cerchio che non si chiude e rimane in sospeso.

Tutto ciò si unisce a una scrittura che vaga tra nonsense ed espressione della condizione umana, diluita lungo i 15 brani del disco. L’ascolto è una veloce discesa vocale, su scalinate di loop canticchiabili, in una ritmica stile soca che porta a Trinidad. Dancehall o no, noi siamo curiosi: “Just to clarify dancehall never died, and also I don’t make dancehall”, è uno dei passati tweet di Keating… Come a dire, tanto per la cronaca, è no.

21.06.16 - T-shirt modulo fest 2016

image

~~NEW~~MODULO FEST 2016~~T-SHIRT~~

15€ iscrivendosi all’associazione culturale ASMA, promotrice del MAGMA MF/016

la trovi durante tutte le serate del festival, oppure puoi PREORDINARLA inviando una mail a info@magma.zone indicando il tuo nome e la taglia desiderata (xs s m l xl)

No Older Posts
No Newer Posts