© COPYRIGHT 2016. MAGMA

Archive

08.06.18 - Arrivare, mangiare e dormire: come non perdersi il Modulo Fest 2018

cervia-vista-alto

Partiamo dall’ABC su come raggiungere dal 15 al 17 giugno il MODULO FEST, come arrivare, cosa mangiare, dove dormire, ecc… Quali sono le due location in cui si svolgerà la terza edizione del festival di MAGMA dovrebbero essere chiare. Ma non si sa mai.

DAY 1 & 2 – MAGAZZINO DARSENA – 15-16 giugno
L’ex Magazzino del sale si trova nel centro di Cervia, si affaccia sul canale e su piazzale dei Salinari, costeggiato da viale Alfredo Oriani e via Bonaldo.
Qui trovate la posizione esatta nella mappa MAGAZZINO DARSENA -> https://goo.gl/maps/vG5NNiUPCvk

DAY 3 – WOODPECKER – 17 giugno
L’ex discoteca Woodpecker si trova alla fine di Milano Marittima, prima di Lido di Savio. L’unico modo per accedere è dal parcheggio creato per l’occasione lungo viale Nullo Baldini, e procedere a piedi lungo il sentiero creato nei giorni precedenti al festival per raggiungere la struttura inghiottita dalla vegetazione. Non è facile trovarlo per chi non è pratico, ma ce la metteremo tutta per farci notare.
Qui l’esatta posizione del WOODPECKER -> https://goo.gl/maps/82Awg1VGteG2

DOVE MANGIARE
All’interno del festival si potrà mangiare e bere grazie a:
La Cantera;
Mattarello Away.

DOVE DORMIRE
Seppur per qualche ora, dovrete pur riposare per recuperare le energie e affrontare tutti e tre i giorni del festival. Vi diamo qualche consiglio sugli alloggi.
Hotel Orsa Maggiore;
Hotel Holiday;
Hotel Antares.

Se preferite un campeggio:
Campeggio Romagna
– – –
Contatti per informazioni varie:
info@magma.zone

29.05.18 - Jasss (Ideal Recordings) – ES

jasss_flash2-_-credit_-mai-nestor

JASSS è il nome d’arte di Silvia Jiménez Alvarez, Spagnola di nascita ma berlinese di adozione.
Silvia nel suo percorso artistico si è avvicinata alla cinematografia più sperimentale grazie alla sua passione per il field-recordings per poi arrivare nel 2015 a vestire i panni da dj con il nome d’arte JASSS.
Le sue radici della giovinezza punk e hardcore si sono evolute tuffandosi all’interno del mondo industrial, dub e di suoni sperimentali approfondendo da anni la relazione che c’è tra musica e persone.
Il suo progetto dallo stile distinto ed eclettico si colloca perfettamente nel regno della sperimentazione elettronica, ma incorpora anche elementi di free jazz, ritmi africani, pop ambient e stralci di sonorità industriali, molte di queste influenze tramandate dalla sua famiglia.

Dopo alcuni anni di lavoro in studio per farsi le ossa, Jasss rilasciò tre Ep: “Caja Negra”, “Mother” ed il ballabile futurista “Es Complicado”.
Il suo ultimo lavoro solista uscito su iDEAL Recordings è “Weightless”, un vero capolavoro impreziosito da una nuova prospettiva sul rapporto tra suono e spazio. Jasss amalgama al suo interno tutto il suo bagaglio artistico rendendo il tutto ricco di susseguirsi di sussulti e distensioni che, spesso e volentieri, fanno assomigliare la musica a una stanza degli specchi.
Jasss ha partecipato a festival internazionali come l’Atonal di Berlino ed il Boiler Room di Londra.
“Siamo felicissimi di ospitarla a Cervia durante la quarta edizione del Modulo Fest all’interno della bellissima cornice del Woodpecker.”

22.05.18 - MODULO FEST 2018

33131739_1506971576095839_5725265854531108864_n

ᴹ ᴼ ᴰ ᵁ ᴸ ᴼ ⓕⓔⓢⓣ 15, 16 e 17 Giugno 2018@ Magazzino Darsena & WoodpeckerCervia (RA) – Italy

Quarta edizione del festival nato con l’obiettivo di riqualificare luoghi simbolo della riviera romagnola tramite musica sperimentale e arte contemporanea.

• • • •

Artisti:
Kangding Ray (Raster-Noton & Stroboscopic Artefacts) (FR);
Robert Lippok (Raster-Noton) (DE);
JASSS (Ideal Recordings) (ES);
Nene H. (Bedouin Records) (TR/DE);
Sissel Wincent (Peder Mannerfelt Production) (SE);
Laura BCR (On Board Music) (FR);
Holy Similaun (Natural Sciences & Prehistoric Silence) (IT);
▹ Weightausend (Haunter Records) + Krolik (IT);
and more

Installazione Laser a cura di ORTHOGRAPHE

• • • •

Ticket disponibili all’ingresso
1 Day -10 €
3 Days – 20 €

• • • •

Giorno 1 – venerdì 15/6
MAGAZZINO DARSENA – apertura ore 18:00

apertura porte – 18:00
Robert Lippok (DE)
Sissel Wincent (SE)
Weightausend + Krolik (IT)

Giorno 2 – sabato 16/6
MAGAZZINO DARSENA – apertura ore 18:00

Kanding Ray (FR)
Nene H. (TR/DE)
Laura BCR (FR)
Holy Similaun (IT)

Giorno 3 – domenica 17/6
WOODPECKER – apertura ore 17:00

Jasss (ES)

• • • •

Dove:
MAGAZZINO DARSENA – Piazzale dei Salinari, Cervia (Ra)
WOODPECKER – Via Nullo Baldini, Milano Marittima (Ra)

COME ARRIVARE:
* MAGAZZINO DARSENA
– In treno, la stazione più vicina è Cervia poi il magazzino darsena è raggiungibile in 10 minuti a piedi;
– In macchina, autostrada A14 uscita Cesena poi seguire per Cervia;
*per info utili scriveteci qui: info@magma.zone
* WOODPECKER
– In treno, la stazione più vicina è Cervia poi prendere l’autobus per Milano Marittima e scendere di fronte al campeggio Romagna, proseguire a piedi 800mt;
– In macchina, autostrada A14 uscita Cesena poi seguire per Cervia poi Milano Marittima;
*per info utili scriveteci qui: info@magma.zone

PROGETTO GRAFICO A CURA DI MARCO FABBRI
Evento in collaborazione con il Comune di Cervia

www.magma.zone

13.06.17 - Con la t-shirt Modulo Fest entri gratis

unnamed

T-SHIRT Modulo Fest 2017
parteciperò” + ordine via chat = TSHIRT + ingresso omaggio

Sono arrivate le t-shirt ufficiali #MODULOFEST17. Si possono PREORDINARE ottenendo uno speciale omaggio: basta effettuare il pagamento seguendo i pulsanti sotto il post, mettere “parteciperò” all’evento Modulo Fest e inviare la ricevuta in privato (con la chat di facebook) a MAGMA, indicando il nome di chi ha effettuato l’ordine.

Preordinandola, al costo è di 15€ (22€ con spedizione a casa), MAGMA offre un ingresso omaggio per una seconda giornata del festival a scelta. La t-shirt potrà essere ritirata da GAIA oppure spedita direttamente a casa. L’omaggio potrà essere ritirato all’ingresso presentando la mail di conferma del preorder.

Vi aspettiamo alle tre giornate del festival, 16-17 giugno al Magazzino Darsena (Cervia), 18 giugno al Woodpecker (Milano Marittima).
E tanto per ricordare la line up di quest’anno, i tre giorni del festival curato da MAGMA con l’obiettivo di promuovere la sperimentazione musicale e l’arte contemporanea all’interno di luoghi emblematici della riviera romagnola, vedranno in calendario:
Roly Porter live (UK)
Peder Mannerfelt live (SWE)
Croatian Amor live (DEN)
Palmistry live (UK)
SKY H1 live (BE)
Mara Oscar Cassiani live (IT)
• Healing Force Project djset (IT)

unnamed


Tipo consegna
Taglia




image


Consegna
Taglia




31.05.17 - Arrivare, mangiare e dormire: come (non) perdersi nel Modulo Fest

img_6440-2

Partiamo dall’ABC su come raggiungere dal 16 al 18 giugno il MODULO FEST, come arrivare, cosa mangiare, dove dormire, ecc… Quali sono le due location in cui si svolgerà la terza edizione del festival di MAGMA dovrebbero essere chiare. Ma non si sa mai.

DAY 1/2 – MAGAZZINO DARSENA – 16-17 giugno
L’ex Magazzino del sale si trova nel centro di Cervia, si affaccia sul canale e su piazzale dei Salinari, costeggiato da viale Alfredo Oriani e via Bonaldo.
Qui trovate la posizione esatta nella mappa MAGAZZINO DARSENA -> https://goo.gl/maps/vG5NNiUPCvk

DAY 3 – WOODPECKER – 18 giugno
L’ex discoteca Woodpecker si trova alla fine di Milano Marittima, prima di Lido di Savio. L’unico modo per accedere è dal parcheggio creato per l’occasione lungo viale Nullo Baldini, e procedere a piedi lungo il sentiero creato nei giorni precedenti al festival per raggiungere la struttura inghiottita dalla vegetazione. Non è facile trovarlo per chi non è pratico, ma ce la metteremo tutta per farci notare.
Qui l’esatta posizione del WOODPECKER -> https://goo.gl/maps/82Awg1VGteG2

DOVE MANGIARE
All’interno del festival saranno presenti due food point:
Enoteca Pisacane (Cervia) e Cà de be (Bertinoro)
Food truck Cinemadivino

DOVE DORMIRE
Seppur per qualche ora, dovrete pur riposare per recuperare le energie e affrontare tutti e tre i giorni del festival. Vi diamo qualche consiglio sugli alloggi.
Hotel Rosa Cervia
Hotel Parco Milano Marittima
Hotel Franca Milano Marittima
Hotel Luxor Milano Marittima
Hotel Orsa Maggiore Milano Marittima
Hotel Torremaura Milano Marittima
Hotel San Marco Milano Marittima
Hotel Rudy Cervia
Hotel Villapina Milano Marittima
Hotel Primula Azzurra
Locanda da Lorenzo

Se preferite un campeggio:
Campeggio Romagna
– – –
Contatti per informazioni varie:
info@magma.zone

23.05.17 - Roly Porter al Woodpecker: gli incubi sonori della terza legge di Newton

roly-porter-2013-press-shot-1

Ad ogni azione corrisponde una reazione uguale e contraria. Mai la terza legge di Newton era suonata così instabile, inquietante, destabilizzante. Quelle che per i princìpi della dinamica sono certezze, si trasformano nelle tutt’altro che rassicuranti frequenze di Roly Porter. Per raccontare la line up del #MODULOFEST17 partiamo dalla fine, dal live-set che chiuderà il 18 giugno al Woodpecker la tre giorni di festival organizzata da MAGMA.

Roly Porter è una delle due facce di Vex’d (assieme a Jamie Teasdale, aka, Kuedo), pioneristico progetto proiettato verso un approccio industriale e abrasivo alla dubstep. Imboccata la strada solitaria, a metà degli anni Zero, il producer londinese insegue il tentativo di sfuggire ai vincoli di un genere che ormai gli andava stretto. Viscerale, metallico, graffiante, riverberato, il suo terzo album (che segue i primi due lavori, “Aftertime” e “Life Cycle of Massive Star”) si rifà al noto principio newtoniano, tramutandolo in un futuristico incubo del presente. Non è semplice “ambient”. Sono composizioni fatte di rimbalzi che riecheggiano insistentemente fino a penetrare la pelle, che si alternano a respiri dilatati, quasi celestiali, con inserti di violoncello o fraseggi monastici.

“Third Law” è una miscela di tutto ciò che Roly ha ascoltato e apprezzato nel panorama della sound-system music, approfondendone i risvolti più compositivi, trascinato da sperimentazioni intime. In questo, “Third Law” è l’occasione per relazionarsi anche con il passato. Ma al tempo stesso è un’emancipazione definitiva dalla “dance”, che dà a Roly Porter la libertà di esplorare il proprio sound design, senza doversi affidare a stereotipi o metriche convenzionali, per potere esprimere al meglio i propri sentimenti rinnegando regole o idee precostruite.

Ascoltarlo a occhi chiusi proietta in un mondo alla John Carpenter o alla Blade Runner
(sentitevi “Departure stage”, per citare un pezzo), dove la speranza di un lieto fine è lontana, come l’eco che viene rispedita all’orecchio di chi ascolta fiducioso: reazione contraria a uno stimolo iniziale – proprio come diceva Newton -, ma più distorta che mai.

16.05.17 - Woodpecker, l’occhio nel cielo riaperto dal MODULO FEST

Uno scorcio della cupola dell'ex discoteca

Un occhio nel cielo. A fotografarlo dall’alto doveva essere quello l’effetto: la cupola come il tondo della pupilla, la piattaforma sull’acqua come l’iride che cambia colore con la luminosità della giornata e, tutto attorno, i campi di barbabietole. Nessuna canna palustre, niente sterpaglie, nessun murales e nemmeno rave party clandestini. Solo un’architettura poetica, geniale, avveniristica, che avrebbe dovuto soddisfare le logiche dell’intrattenimento danzereccio della Riviera. In una parola: discoteca.
Sembra strano, a vederlo oggi, che il Woodpecker nel 1966 avesse queste sembianze. Ma l’architetto Filippo Monti lo aveva pensato e realizzato proprio così. E così se lo ricordava poche settimane prima di morire, a 87 anni, il 15 dicembre 2015. Nel giugno di quello stesso anno nasceva il MODULO FEST di MAGMA.

img_6489-2Due anni dopo – e siamo a oggi – il #MODULOFEST17 torna in questo luogo di pace, dimenticato per circa 45 anni da quando la discoteca chiuse definitivamente. Le date da segnare sono quelle del 16, 17, 18 giugno (tra le location anche il Magazzino Darsena di Cervia). Qui, nelle passate edizioni si sono esibiti prima del crepuscolo (l’unica fonte di luce in zona arriva da un generatore portato per l’occasione) Biosphere e HDADD (2016), Simon Balestrazzi, Luca Sigurtà, Von Tesla e Vaghe Stelle (2015).

Ancora una volta, quest’anno, scoprirete il Woodpecker del presente: le canne palustri hanno riempito le vasche ritagliate sulla piattaforma in marmo giallo di Siena, sospesa su una falda acquifera che alimenta tutto il perimetro. La scalinata per superare l’argine, sgretolata tra i rovi ma permanente come un tempio azteco. La cupola in vetroresina, con le sue falci e l’oblò sulla vetta – realizzate 51 anni fa da una ditta di barche da corsa e montata in un solo giorno – che unisce la visione minimalista dell’architetto a suggestioni antiche; ora ospita al suo interno il murales di uno fra i più importanti street artist degli ultimi tempi, Blu, che in anni indefiniti ha dipinto un abbraccio circolare fatto di mostri postmoderni, di torture medievali, di bocche fameliche e sguardi inquietanti che puntano verso quel che resta della vecchia consolle in cemento.
Fate un gioco di risonanza: mettetevi al centro della pista da ballo o con le spalle contro uno degli archi che sorreggono la cupola, e provate a parlare. Chi sta dalla parte opposta a voi avrà la sensazione di sentirvi urlare a un passo dal suo orecchio.

18582202_1178128892313444_3580788209140903069_nPotrebbe essere l’ultima volta che lo vedete così. Il Woodpecker da quest’anno è al centro di un bando emesso dal Comune di Cervia, formulato col criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Un concorso che si chiuderà proprio 8 giorni dopo il MODULO FEST. Chi si aggiudicherà la struttura l’avrà in concessione per 9 anni, rinnovabili di altri 6 a un canone progressivo che parte da mille e arriva a tremila euro. I lavori, che devono concludersi entro 12 mesi potrebbero restituire un Woodpecker con una veste inedita. Prima di morire, l’architetto Monti sperava venisse riqualificato come parco dedicato alla cultura e alle arti. Sarà questo il futuro del suo occhio nel cielo?

21.07.16 - #magmamagicalplaces

magmamagicalplaces01

Concorso instagram #magmamagicalplaces
in collaborazione con @igers_ravenna

Ci sono luoghi abbandonati che sembra facciano parte del paesaggio da sempre, passano inosservati agli occhi di molti, ma per alcuni riservano un grande fascino. Carichi di atmosfera appaiono pieni di storie da raccontare suscitando in noi il desiderio di vederli rivivere. Vorremmo riportare l’attenzione su di loro lanciando questo concorso. Puoi partecipare fino al 10 settembre 2016 aggiungendo alle tue fotografie l’hashtag #magmamagicalplaces. N.B. Chi ha il profilo instagram privato è necessario che condivida le fotografie che vuole candidare come messaggio privato a @magma_it

PREMI IN PALIO: una macchina fotografica Polaroid Snap / un buono sconto da 100€ presso ottica diecidecimi / una cena per due all’osteria di Piazza Nuova a Bagnacavallo.

Una giuria composta dai membri di @igers_ravenna selezionerà i 30 scatti migliori che saranno stampati ed esposti dal 30 settembre al 2 ottobre 2016 pressol’ex convento di San Francesco (Bagnacavallo, Ra) in occasione di MAGMA / San Michele OFF. Tra queste trenta saranno scelte 3 fotografie vincitrici che annunceremo all’inaugurazione della mostra il 30 setttembre 2016 alle ore 18:30.

Regolamento completo su www.magma.zone/magicalplaces/

21.06.16 - T-shirt modulo fest 2016

image

~~NEW~~MODULO FEST 2016~~T-SHIRT~~

15€ iscrivendosi all’associazione culturale ASMA, promotrice del MAGMA MF/016

la trovi durante tutte le serate del festival, oppure puoi PREORDINARLA inviando una mail a info@magma.zone indicando il tuo nome e la taglia desiderata (xs s m l xl)

No Older Posts
No Newer Posts